Su questi colli, tra mare e laghi, si creano le condizioni climatiche favorevoli per coltivare i vigneti che danno vita ai pregiati vini della zona e della Cantina. Un paesaggio unico, ricco di cultura e tradizioni, meglio conosciuto come territorio della Daunia o di Capitanata, dove in pochi chilometri si passa dalle rive del Mare Adriatico alle vette dei monti Dauni, a circa 1200 metri di altitudine.

#EmozionidiPuglia

Di Famiglia

Vincenzo e Andrea

Il 2007 registra l’esordio della Cantina “Colli Liburni” nel panorama produttivo e selettivo dei vini di qualità della Regione Puglia. Il merito è di Vincenzo Altieri e del figlio Andrea, che dopo diversi anni trascorsi nel mondo della mediazione e commercializzazione di uve e mosti, continuando il lavoro che da generazioni era tramandato dalla famiglia, hanno dato vita a questa storica e dinamica realtà, determinata a valorizzare vitigni e vini che il territorio produce.

100 ANNI DI ESPERIENZA

Dalla fondazione agli anni trascorsi nel mondo della mediazione e commercializzazione di uve e mosti, fino alla sua nuova realtà imprenditoriale, moderna e orientata al futuro

1897 - 1915

Vincenzo Altieri inizia ad acquistare terreni, ed impianta i primi vigneti autoctoni, dai quali produce uve e vini per la sua famiglia e per gli abitanti di San Paolo di Civitate.

1915 - 1930

Nonno Vincenzo fonda la Cantina proprietaria e diventa fiduciario della Martini & Rossi, iniziando così la commercializzazione dei vini e delle uve nel Nord Italia.

1931 - 1953

Vittorio Altieri dismette la Cantina proprietaria, e si dedica con passione ed energia all'ampliamento della commercializzazione e all'intermediazione di vini e uve tra produttori locali ed aziende.

1954 - 1983

Nonno Vittorio incrementa ulteriormente la rete di distribuzione, e diventa Presidente della Cantina Sociale di San Paolo di Civitate, ruolo che ricopre per ben due legislature consecutive.

1983 - 2006

Vincenzo Altieri subentra al padre, e continua la commercializzazione di vini e uve, contribuendo alla crescita dell'intermediazione tra i produttori locali e la grande distribuzione.

2007 - 2019

Vincenzo e suo figlio Andrea fondano la ``nuova`` Cantina proprietaria, aprendo lo stabilimento attuale, e nel quale riattivano la produzione delle etichette con raffinamento in botti d'acciaio.

2568
ore di sole
37
riconoscimenti
4378
bottiglie prodotte
167
ettari di vitigni

Da 4 Generazioni

Tutto inizia con nonno Vincenzo ed il figlio Vittorio, e oggi continua con Vincenzo e suo figlio Andrea

Vincenzo Altieri
Fondatore
Vittorio Altieri
Imprenditore
Vincenzo Altieri
Amministratore
Andrea Altieri
Manager